I FORZATI DELLA STRADA
forzatistrada.jpgLa dura vita dell' Africa di tutti i giorni. A bordo di un camion che da Nairobi muove verso Moyale, sul confine dell' Etiopia..... (CLIKKA QUI E LEGGI L'ARTICOLO)

( foto e testo di Matteo Fraschini Koffi )

SCARICA L'ARTICOLO USCITO SU NIGRIZIA IN FORMATO ZIP/WORD

forzatistrada3.jpg

 
La Tribaleggs incontra il Cisp a Malindi

Dopo una notte insonne sul volo Francoforte-Mombasa, i nostri piedi toccano ancora una volta questa amata terra chiamata Africa. All'uscita dell'aeroporto di Mombasa, Robert, un taxista dal volto amico, ci aiuta con i bagagli e, subito, ci dirigiamo verso la non lontana Malindi. Siamo stavolti dal lungo viaggio ma travolti di nuovo dal calore di donne, uomini e bambini che, camminando lungo la strada, sorridono al nostro arrivo.

donne6.JPG

 

Dopo due giorni di assestamento, Tania, la capo-progetto del Cisp, ci coinvolge in una giornata di incontro con due comunita' locali con le quali ha avviato progetti di supporto per il loro sviluppo. Č un supporto alla capacity building, ovvero un aiuto a creare i presupposti affinché questi centri possano funzionare, ma soprattutto reggersi sulle proprie gambe, gestiti da un gruppo locale competente attraverso un lavoro di crescita e di sviluppo comunitario e partecipato che parta dal basso.

Nel primo villaggio, dal nome Garashi, vive il gruppo dei Msozani, una comunita' che, con l'aiuto del Cisp, ha costruito un piccolo market ().

rurale.JPG Infatti il Cisp, oltre ad un contributo economico, li ha aiutati a creare un solido Comitato di Gestione Comunitario (RMG), formandolo efficacemente sui temi di organizzazione/gestione ed elaborazione condivisa di un piano di sviluppo comune.

Nel secondo villaggio, dal nome Jomgwani, vive il gruppo dei Garashi, il quale, invece, ha sviluppato un progetto agricolo (); essi coltivano infatti pomodori, melanzane e mais.

Il nostro cammino prosegue il giorno seguente con James, colui del Cisp che segue il progetto “Support to Improved Management of ECD Centres in Magarini Division”, nel Distretto di Malindi, col quale abbiamo collaborato per il finanziamento dei due asili rurali. James ci spiega l'importanza di lavorare sulla loro capacita' di gestirsi, assicurando una formazione adeguata ai loro insegnanti, collegando i due centri alla scuola primaria governativa pių vicina e creando sinergie con altri programmi governativi ECD (asili con bimbi dai 3 ai 5 anni, non supportati dal governo).

incontroafricajpg.jpg

James ci fa incontrare la comunita' che vive a Che Shale nella zona di Garite, poi la scuola e la chiesa di Kasimani. Incontriamo anche la comunita' di Karisa fundi nel primo villaggio e quella di Kahindi Wamenza nel secondo villaggio, senza purtroppo la possibilita' di fare fotografie perche' la gente del posto non ce l'ha permesso.

Abbiamo proseguito la strada per Gongoni per incontrare Mikode, il partner locale che ha finanziato con noi e il Cisp il progetto.

Nei prossimi giorni vedremo dove effettivamente saranno creati gli asili.

GUARDA LA FOTOGALLERY TRIBALEGGS MEETS CISP

 

 
TRIBAL LINK

Salve socipalmetto2.gif

La tribal vi vuol informare dell' esistenza di questo fantastico sito gestito amici dallo spirito tribal...Rido e la Silvia (due grandi viaggiatori ed esperti cuochi) clikkate su questo LINK


"Si possono percorrere milioni di chilometri in una sola vita,

Senza mai scalfire la superficie di luoghi né imparare nulla dalle genti appena sfiorate.

Spostarsi é facile, spesso lo impone il lavoro, o si vola in vacanza dall'altra parte dell'emisfero per spedire cartoline,

scattare diapositive, comprare ricordini per amici e parenti,e tornare indietro identici a come si é partiti.

Viaggiare con occhi sgranati sulle meraviglie altrui é inutile, quando l'anima resta chiusa nella cassaforte di casa"

(Camminando - P. Cacucci)

 
FIESTA GLOBāL 2007 - IL VIDEO -

Salve soci e non...finalmente in rete il video di FIESTA GLOBāL 2007 , questa e' una promo-anteprima dove troverete tutti gli artisti che hanno animato la fiesta, quest'anno dedicata all'africa! godetevi questo filmatino e alla prossima news...

post by Pac

 

 

 
Settimana Africana regionale - Tribaleggs

Si e' conclusa Sabato 6 ottobre la settimana regionale dedicata all' africa organizzata dall' ass. L'africa chiama. Noi come Tribaleggs abbiamo partecipato con un nostro banco informativo dove, al ritorno dal kenya, abbiamo esposto le foto la brochure informativa sullo stato dei lavori del PROGETTO AFRICA TRIBALEGGS - in collaborazione con il C.I.S.P. nel distretto di Magarini (malindi Kenya).

_MG_1860.JPG

_MG_1852.JPG

 

 

 

 

Proprio in questi giorni abbiamo ricevuto email da uno dei responsabili James Terjanian del progetto che tutto stā andando come previsto e il progetto e' partito senza particolari problemi. a breve pubblicheremo un rapporto dettagliato sul lavoro svolto e inseriremo anche una video intervista realizzata sul campo.

grazie per la collaborazione a tutti i soci. GUARDA LA FOTOGALLERY

FERRI LUCA

 
CINEMA TRIBALEGGS

poster.jpgSalve a tutti Soci e non Soci, oggi la Tribal voleva consigliarvi un film da vedere assolutamente, o almeno io l'ho trovato molto interessante e anche ben fatto!Il titolo del film č " THE LAST KING OF SCOTLAND" (l'ultimo re di scozia) il film e' ambientato in Uganda e tratta la vera storia del generale Idi AMIN Dada .
La sua condotta in Uganda fu i
mprontata alla pių settaria violenza, includendo la persecuzione degli Acholi, Lango, Indiani e altri gruppi etnici inclusi induisti e cristiani dell'Uganda. Le vittime causate dal regime di Amin non sono mai state conosciute in maniera precisa. Una stima della International Commission of Jurists ha stabilito che esse siano non meno di 80.000 e verosimilmente vicine ai 300.000. Un'altra stima, effettuata dalle organizzazione degli esuli con l'aiuto di Amnesty International, pone il numero di vittime sui 500.000 morti

Sua Eccellenza Presidente per la Vita, Federmaresciallo Al Haidji Dottor Idi Amin (clikka x un video su youtube) , Signore di tutti gli animali della terra e dei pesci del mare, e Conquistatore dell’Impero Britannico, In Africa e particolarmente in Uganda”. Cosė si autoproclamō l’uomo che č stato accusato del massacro di centinaia di migliaia di persone. MacDonald, al suo primo lungometraggio dopo un’intensa attivitā di documentarista, ce lo mostra cosė come appare allo sguardo ‘ingenuo’ di un occidentale pronto inizialmente a chiudere gli occhi su alcune ‘stranezze’ dell’affascinante personaggio. Ancor pių affascinante perché interpretato da un Forest Whitaker assolutamente straordinario nell’offrirci l’ambiguitā della follia coniugata al potere.

 

post by Luca

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 Pross. > Fine >>

Risultati 61 - 71 di 71

Newsletter Tribaleggs






What is my IP

54.198.2.110

JoomlaStats Activation Module