La Tribaleggs incontra il Cisp a Malindi PDF Stampa E-mail

Dopo una notte insonne sul volo Francoforte-Mombasa, i nostri piedi toccano ancora una volta questa amata terra chiamata Africa. All'uscita dell'aeroporto di Mombasa, Robert, un taxista dal volto amico, ci aiuta con i bagagli e, subito, ci dirigiamo verso la non lontana Malindi. Siamo stavolti dal lungo viaggio ma travolti di nuovo dal calore di donne, uomini e bambini che, camminando lungo la strada, sorridono al nostro arrivo.

donne6.JPG

 

Dopo due giorni di assestamento, Tania, la capo-progetto del Cisp, ci coinvolge in una giornata di incontro con due comunita' locali con le quali ha avviato progetti di supporto per il loro sviluppo. Č un supporto alla capacity building, ovvero un aiuto a creare i presupposti affinché questi centri possano funzionare, ma soprattutto reggersi sulle proprie gambe, gestiti da un gruppo locale competente attraverso un lavoro di crescita e di sviluppo comunitario e partecipato che parta dal basso.

Nel primo villaggio, dal nome Garashi, vive il gruppo dei Msozani, una comunita' che, con l'aiuto del Cisp, ha costruito un piccolo market ().

rurale.JPG Infatti il Cisp, oltre ad un contributo economico, li ha aiutati a creare un solido Comitato di Gestione Comunitario (RMG), formandolo efficacemente sui temi di organizzazione/gestione ed elaborazione condivisa di un piano di sviluppo comune.

Nel secondo villaggio, dal nome Jomgwani, vive il gruppo dei Garashi, il quale, invece, ha sviluppato un progetto agricolo (); essi coltivano infatti pomodori, melanzane e mais.

Il nostro cammino prosegue il giorno seguente con James, colui del Cisp che segue il progetto “Support to Improved Management of ECD Centres in Magarini Division”, nel Distretto di Malindi, col quale abbiamo collaborato per il finanziamento dei due asili rurali. James ci spiega l'importanza di lavorare sulla loro capacita' di gestirsi, assicurando una formazione adeguata ai loro insegnanti, collegando i due centri alla scuola primaria governativa pių vicina e creando sinergie con altri programmi governativi ECD (asili con bimbi dai 3 ai 5 anni, non supportati dal governo).

incontroafricajpg.jpg

James ci fa incontrare la comunita' che vive a Che Shale nella zona di Garite, poi la scuola e la chiesa di Kasimani. Incontriamo anche la comunita' di Karisa fundi nel primo villaggio e quella di Kahindi Wamenza nel secondo villaggio, senza purtroppo la possibilita' di fare fotografie perche' la gente del posto non ce l'ha permesso.

Abbiamo proseguito la strada per Gongoni per incontrare Mikode, il partner locale che ha finanziato con noi e il Cisp il progetto.

Nei prossimi giorni vedremo dove effettivamente saranno creati gli asili.

GUARDA LA FOTOGALLERY TRIBALEGGS MEETS CISP

 

 
< Prec.   Pros. >

Newsletter Tribaleggs






What is my IP

34.204.43.11

JoomlaStats Activation Module